© Comunità Parrocchiale di Pioppe-Salvaro-Sibano-Malfolle (BO)
CATECHESI 15 Mag 2016
COMUNITA’ PARROCCHIALE DI  PIOPPE-SALVARO-SIBANO-MALFOLLE Home Vita Parrocchiale Catechesi Orari&eventi Feste Viaggi Sacerdote Editoria Contatti Links
Domenica di Pentecoste Anno C Dagli Atti degli Apostoli (2, 1-11) Dalla lettera di san Paolo apostolo ai Corìnzi (12, 3-7.12-13) Dal Vangelo di Giovanni (14, 15-16. 23-26) In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Se mi amate, osserverete i miei comandamenti; e io pregherò il Padre ed egli vi darà un altro Paràclito perché rimanga con voi per sempre. Se uno mi ama, osserverà la mia parola e il Padre mio lo amerà e noi verremo a lui e prenderemo dimora presso di lui. Chi non mi ama, non osserva le mie parole; e la parola che voi ascoltate non è mia, ma del Padre che mi ha mandato. Vi ho detto queste cose mentre sono ancora presso di voi. Ma il Paràclito, lo Spirito Santo che il Padre manderà nel mio nome, lui vi insegnerà ogni cosa e vi ricorderà tutto ciò che io vi ho detto».
next previous Torna alla pagina della Catechesi
Mi rivolgo a loro per ringraziarli,  Ho parlato anch’io dell’amore, un amore nuovo, che cambia tutto, rinnova tutto, e voi avete descritto l’amore nuovo. Noi siamo abituati a pensare all’amore come qualcosa che ci viene in casa per forza. Quello che avete descritto voi è un amore che esce fuori, che allarga gli orrizzonti,  che non rimpicciolisce, ma ama. Non potevate fare un commento più bello, e sapete che la parola AMORE è uno dei nomi di Dio. Quando diciamo, anche alla propria moglie, al proprio marito, al proprio bambino, al proprio papà, AMORE diciamo Dio. E lo avete specificato, lo avete descritto... Grazie Don Arrigo